top of page

Codice Rosso al Nuovo Teatro Sanità 25-26 e 27 marzo 2022

Con Ciro Esposito e Rosaria De Cicco, regia Nicola Le Donne e Franco Nappi

Codice Rosso deve il suo nome alle Legge N° 69 del 19 Luglio 2019 che si concentra sui reati di violenza domestica, violenza di genere, atti persecutori, maltrattamenti…. E prevede la corsia preferenziale per indagini e denunce riguardanti i reati in oggetto.


La storia raccontata non è la storia di una singola donna ma quella di più donne che hanno trovato il coraggio di raccontare e denunciare. Una sola attrice a dar corpo a vittime diverse, un solo attore a raccontare carnefici diversi, così come accadeva nel “siamo uomini o Caporali” di Totò, in cui il male veniva incarnato sempre dal medesimo caporale.


Lo spettacolo fermerà il suo racconto sempre un istante prima dell’atto violento, che sarà invece raccontato con le movenze di una ballerina che, in musica, restituirà al pubblico l’atto e l’emozione ad esso associato. La ballerina porterà sul suo corpo, danza dopo danza, i segni della violenza, come fosse un moderno ritratto di Dorian Gray che funge da anima, sofferente e lacerata, delle vittime.


Il nostro spettacolo non vuole dare risposte ma sollevare interrogativi.


Lo spettacolo è ispirato a fatti di cronaca, casi giudiziari ed ha avuto una lunga fase di studio e pre-produzione in cui la consulenza di esperti, psicologhe, pedagogiste, insegnanti universitarie, forze dell’ordine, avvocati penalisti (in prevalenza donne) ci ha consentito di entrare nell’argomento con competenza e conoscenza della materia, in rispetto del destino delle vittime.


I corti sono legati dal punto di vista filosofico, scenico, registico e drammaturgico grazie alla presenza d’una comune anima danzante, e grazie alla presenza di un comune segno estetico dato dal simbolo del colore rosso, che ritorna nella messa in scena. Quindi codice rosso non solo un titolo ma un codice cromatico ed

emotivo.



Le musiche saranno composte da una giovane artista, Giusy Caliendo, dimostrando quanto sia presente e urgente questa tematica anche nei più giovani che avvertono la necessità di confrontarsi con una questione

del genere.



In scena Ciro Esposito e Rosaria De Cicco

Testo e Regia Nicola Le Donne, Franco Nappi

Le coreografie saranno curate da Yuna Colurci


Produzione: Associazione Culturale M&N’s, Il Demiurgo

58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentarer


bottom of page