top of page

Eneide Didone + Enea al Castello Lancellotti di Lauro il 25 settembre 2021 ore 19.00 e 21.00

La storia di un amore impossibile: la Regina che si innamorò dell'eroe

La storia di Enea è nota a tutti: protagonista dell'Eneide, poema epico della cultura latina scritto dal poeta Publio Virgilio Marone tra il 29 a.C. e il 19 a.C, narra la leggendaria storia dell'eroe troiano Enea (figlio di Anchise e della dea Venere) che riuscì a fuggire dopo la caduta della città di Troia, e che viaggiò per il Mediterraneo fino ad approdare nel Lazio, diventando il progenitore del popolo romano.


In questa messa in scena, fedele nello spirito e nel racconto alla narrazione di Virgilio, il fuoco è posto su un preciso accadimento: l'arrivo di Enea a Cartagine e il suo rapporto con Didone, così potente, struggente e tragico che Virgilio lo utilizzava come spunto narrativo per giusticare l'odio atavico tra Cartaginesi e Romani.


E' Didone, in vero, la vera protagonista della storia: una donna astuta e saggia,

capace di creare e difendere un rengo in terra stranieta, in grado di blandire e manipolare ambasciatori e consiglieri, ma costretta a cedere al capriccio del fato, che la fa innamorare, perdutamente, di Enea.

Il principe Dardano, d'altro canto, è un personaggio dotato di grande fascino: un guerriero esule vomitato dal mare sulle coste cartaginesi, con un pugno di compagni al seguito e un enorme carisma. Un uomo abitato da spettri di un passato di fiamme e morte, ma con lo sguardo proteso al futuro, ligio al comando degli dei e al rispetto dei loro piani. L'amore tra i due è fatale, immediato, dirompente.

Ma un giorno, ispirato dagli dei e sorretto dalle sue ambizioni, Enea partirà, lasciando a Didone l'unica consolazione d'una rabbiosa maledizione e del fuoco della morte: ""...𝗹𝗮 𝘀𝘂𝗮 𝘀𝘁𝗶𝗿𝗽𝗲 𝘀𝗶𝗮 𝗽𝗲𝗿𝘀𝗲𝗴𝘂𝗶𝘁𝗮𝘁𝗮 𝗲 𝗹𝗮 𝘀𝘂𝗮 𝗱𝗶𝘀𝗰𝗲𝗻𝗱𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗮𝗯𝗯𝗶𝗮 𝘀𝗼𝗹𝗼 𝗼𝗱𝗶𝗼 𝗶𝗻𝗲𝘀𝘁𝗶𝗻𝗴𝘂𝗶𝗯𝗶𝗹𝗲. 𝗡𝗲𝘀𝘀𝘂𝗻 𝗮𝗺𝗼𝗿𝗲, 𝗻𝗲𝘀𝘀𝘂𝗻 𝗽𝗮𝘁𝘁𝗼 𝗮𝘃𝘃𝗲𝗻𝗴𝗮 𝗺𝗮𝗶 𝘁𝗿𝗮 𝗶 𝗻𝗼𝘀𝘁𝗿𝗶 𝗱𝘂𝗲 𝗽𝗼𝗽𝗼𝗹𝗶"


LA LOCATION Il Castello Lancellotti è situato a Lauro (AV), nei pressi di Nola, sul "primo sasso" del Vallo di Lauro, Castello Lancellotti è una delle più suggestive residenze d'epoca della Campania.

Completamente ricostruito nel 1870 ad opera del principe Filippo Lancellotti, dopo essere stato dato alle fiamme dai repubblicani francesi nel 1799, il Castello presenta elementi in stile gotico, rinascimentale e barocco con due cortili, in uno dei quali vi è una fontana realizzata con materiali architettonici di epoca romana, ed un giardino all'italiana con piante di bosso.


25 settembre 2021 19.00 e 21.00 Cortile Castello Lancellotti di Lauro Intero €15,00 Ridotto insegnanti €12,00 Ridotto Bambini (dai 4 ai 12 anni) 10,00 euro

I posti non sono numerati Necessario Green Pass Chiama e Prenota 3295998042 Prenota su www.ildemiurgo.it


Drammaturgia: Francescoantonio Nappi, liberamente tratta da l'Eneide di Virgilio Regia: Franco Nappi con: Roberta Frascati, Alessandro Balletta, Marco Serra, Nicola Le Donne, Chiara Vitiello, Franco Nappi Costumi e Scene: Filomena Mazzocca Disegno Luci: Marco Serra per Remedia srl Ph Davide Visca Grafica e organizzazione Esposito Emilia in collaborazione con Pro Lauro





79 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page