top of page

Torna la Bisbetica Domata di William Shakespeare alla Reggia di Portici

con Mario Autore, Eduardo de " I Fratelli De Filippo" e Chiara Vitiello

"C'è poco da scegliere frammezzo alle mele marce" La Bisbetica Domata


Di nuovo in scena la commedia del bardo sulla guerra dei sessi!

Chi l'ha vista al Castello Lancellotti lo scorso 7 agosto ne ha parlato bene (yesss!)

Eccovi le prove...

Stavolta siamo in scena il 25 settembre 2022 alle ore 19.30 alla Reggia di Portici, n

el meraviglioso agrumeto...lo conoscete? Stupendo! Non potevamo non realizzarci un evento. E speriamo che Giove Pluvio sia clemente altrimenti NIENTE PAURA abbiamo il piano B: ci spostiamo all'interno!


La storia della Bisbetica è ben nota ma è bene rinfrescare la memoria:

Anzitutto la bisbetica domata è una commedia, tra le più divertenti di William Shakespeare.


La Trama_ Il vecchio signor Battista, in quel di Padova, ha molti pretendenti all'uscio di casa per sua figlia Bianca.

Ma non intende meritarla finché non avrà trovato un marito alla figlia maggiore: Caterina. Una ragazza dal carattere bisbetico e impossibile. Innamoratosi di lei, il giovane Petruccio riuscirà a domarla, con conseguenze inaspettate e comiche.


La Nostra Bisbetica_ In questa messa in scena la commedia diviene emblema di una perenne e comica guerra dei sessi, narrata in chiave onirica, eccessiva e grottesca, trasposta agli anni 50.

LA BISBETICA DE IL DEMIURGO Il Demiurgo porta in scena una versione onirica, brillante e frizzante dell’opera, affidata alla penna di Francescoantonio Nappi e alla regia dello stesso Nappi e di Chiara Vitiello. In scena un vero e proprio super cast “la scelta dei due protagonisti era centrale – afferma Nappi – e ci siamo affidati a una coppia meravigliosa” in scena, infatti, ci saranno Mario Autore, fresco di nomination ai Nastri d’argento per il ruolo di Eduardo ne “I FRATELLI DE FILIPPO”, e Chiara Vitiello, reduce da due spettacoli in cui ha recitato diretta da Carlo Sciaccaluga: La Congiura del Fiesco, spettacolo evento prodotto dal Teatro Nazionale di Genova, e L’Importanza di Chiamarsi Ernesto, prodotto da Il Demiurgo.

A loro, rispettivamente, i ruoli di Petruccio e Caterina.

A completare il cast ci saranno lo stesso Nappi (Battista), Simona Pipolo (Bianca), attrice e doppiatrice già vista dagli aficionados de Il Demiurgo ne l’Importanza di chiamarsi Ernesto, nei panni di Cecily, Vittorio Passaro (Tranio), già visto ne l’Iliade, Marco Serra (ortensio), uno degli attori più impegnati de Il Demiurgo, già scelto da Carlo Sciaccaluga per Il Tartufo di Moliere e l’Importanza di Chiamarsi Ernesto, e Francesco Romano(Fulgenzio), all’esordio con la compagnia Irpina.


“La chiave di lettura – prosegue Nappi- è onirica e brillante: uno Sly dei giorni nostri sogna, e quel sogno diviene la sua e nostra Particolare guerra dei sessi, tutta da ridere, ma anche intrigante per i continui e inaspettati richiami all’oggi e alle problematiche odierne, che i testi di Shakespeare riescono sempre a fornirci, inspiegabilmente e inaspettatamente.


La nostra bisbetica diverte e sorprende. Fa ridere, che in una commedia è la cosa più importante, ma lo fa sapendo di affrontare un tema delicato e quantomai attuale. Non da risposte, ma solleva dubbi”.


Drammaturgia Francescoantonio Nappi

Regia Francescoantonio Nappi - Chiara Vitiello

Grafica e Organizzazione Emilia Esposito - Eleonora Carta - Daria D’Amore

In collaborazione con Musa Reggia di Portici, Città metropolitana di Napoli, Dipartimento di Agraria.


25 settembre 2022 19.30 Agrumeto Reggia di Portici Ingresso Reggia in Via Università 100 - Portici (NA) Intero €15,00 Ridotto Insegnanti 12,00 euro Ridotto Bambini (dai 4 ai 10 anni) 10,00 euro

I posti non sono numerati CHIAMA 3270148209 *Daria PRENOTA su www.ildemiurgo.it





218 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page